Cosa sono esattamente le autoposture?

Sono particolari posizioni statiche del corpo in cui si svolge uno stretching globale in modo attivo, cioè ....si deve lavorare!!  Impostando tutto in partenza dal respiro, si sviluppano successivamente tutti i distretti corporei, principalmente quelli interessati dal dolore o dal problema che vogliamo risolvere.
Il risultato è un profondo stretching super efficace in assenza di dolore, ma con grandi benefici che si mantengono per tutta la giornata. Se ripetute regolarmente le autoposture possono ridurre sensibilmente il problema e mantenere i risultati ottenuti per lungo tempo.

Quando vanno praticate e quanto tempo impegnano?
Le autoposture possono essere svolte in ogni momento della giornata, dal primo mattino a prima di andare a dormire e impegnano circa 15 minuti ciascuna. In genere se ne pratica una o due al giorno. Si ottengono buoni risultati anche con pratiche bi o trisettimanali.

Le autoposture sono rilassanti o energizzanti?
Entrambe le cose!
Possono rilassare profondamente o dare energia a seconda delle necessità della persona, quello che devi sapere è che sono svolte in modo attivo, cioè ci si deve impegnare e conoscere i passaggi fondamentali per eseguirle.

Come faccio a sapere come si praticano?
Per svolgerle correttamente, devi prendere un appuntamento con me o un qualsiasi altro operatore di Rieducazione Posturale Globale metodo Souchard (R.P.G.), fare qualche seduta individuale od iscriversi al mio corso di autoposture, perché in genere si arriva ad avere bisogno di una figura esterna quando non si riesce più a gestire autonomamente la propria salute.
Durante le sedute individuali si lavora con l’R.P.G. per capire il problema e risolverlo, e appena la situazione si è sbloccata, insieme all’ RPGista (fisioterapista in R.P.G.), si scelgono le autoposture adatte a te e il gioco è fatto!

E se dimenticassi come si fa un passaggio? Se avessi un dubbio?
Non ti preoccupare, possiamo sentirci in qualsiasi momento sia per telefono che via mail. Comunque io lascio una copia di alcuni passaggi fondamentali.
inoltre presso la mia yurta tengo corsi di autoposture una-due volte a settimana e con pochissimo impegno sia economico che di tempo ti puoi assicurare il tuo benessere per tutto l’anno!

Le autoposture possono essere svolte da tutti?
Certo! Basta essere collaboranti e desiderosi di migliorare il proprio benessere in modo attivo!

Che posizioni si assumono? Si deve essere già portati per eseguirle?
Le posizioni per le autoposture sono 3: in piedi, seduti e sdraiati, possono essere svolte da tutti e non si deve essere bravi, anzi, essendo nate per chi ha problemi e dolori, vanno bene proprio a tutti e ognuno ha la sua versione personalizzata.

Ogni quanto si deve tornare dal fisioterapista per “aggiornamenti” sulle proprie autoposture?
Se il dolore o il problema non ricompare, il fisioterapista lo senti per telefono un volta all’anno per fargli gli auguri di buon anno!! ;-)

Image is not available

Riabilitazione

immagine non disponibile
Image is not available

Coaching

immagine non disponibile
Image is not available

Massaggi

immagine non disponibile
Slider