AUTUNNO-INVERNO 2021 
Sono previsti sconti personalizzati.
Contattami per avere ulteriori informazioni sulle modalità e gli sconti disponibili.
(+39) 347 5700174

I TAROCCHI STARMAN

 

Chi lo dice che i Tarocchi sono roba da fattucchiere e cartomanti?

 


La scorsa settimana ho incontrato una persona per una sessione di coaching.
In realtà quello che faccio io non è più coaching; si avvicina di più al counseling.

Faccio lavorare le persone con il corpo, seguendo le sensazioni le emozioni e le intuizioni.
Ovviamente si parla, ovviamente ci si confronta, e io voglio sentirmi libera di poter aiutare le persone con gli strumenti che reputo più idonei a chi ho davanti.
Ma questa è un'altra storia, che vi racconterò più avanti; torniamo ai Tarocchi.

La scorsa settimana ho deciso e ho sentito che dovevo aiutare un mio assistito usando i Tarocchi.

Io uso due tipi di Tarocchi: i Tarocchi Starman e i Tarocchi di Zeland.

Ho usato in questa occasione i Tarocchi Starman ed è uscita la Regina di Denari.

Come uso i Tarocchi e perché una fisioterapista, posturologa etc... dovrebbe usare certi strumenti per aiutare gli altri?

Si torna al concetto che vi ho espresso molte volte nei miei video.

Non esiste una cura per il corpo e poi un'altra per la mente e non si possono scindere la psiche dal corpo, dalle emozioni e dai comportamenti.

SIAMO TUTTI FRUTTO E RISULTATO DI UN TUTT'UNO TRA I  NOSTRI DIVERSI PIANI DI INTERAZIONE CON LA VITA.

Vediamo di fugare i dubbi di qualcuno che potrebbe capire male e in base a ciò che scrivo potrebbe insinuare che le mie affermazioni non legittimino la figura dello psicologo o di altre figure professionali.

Sto dicendo un'altra cosa.
Potrebbe accadere che, andando dallo psicologo per una depressione e, sentendosi meglio, un paziente potrebbe non soffrire più di gastrite.
Potrebbe accadere che un individuo curato da me per un problema cronico alla spalla, potrebbe rendersi conto che il suo carattere spigoloso o irascibile, abbia contribuito ad acuire il suo male alla spalla, e così via...

Ogni aspetto della nostra individualità si evidenzia nelle molteplici manifestazioni del nostro Essere e con esse interagisce.

Torniamo alla domanda clou:

Perché uso i Tarocchi?


Perché  sono una finestra nel mondo dell'inconscio e, per come li uso io, permettono di lasciar libera la creatività, la fantasia e l'intuizione: tutte competenze dell'emisfero destro, che molto spesso è inibito dalla logica razionale, dal pensiero lineare e logorroico dell'emisfero sinistro, calcolatore e matematico.
 


Il risultato è stato a dir poco entusiasmante
 


 La persona in questione il giorno dopo mi ha chiamato e mi ha ringraziato, mi ha detto che ha pensato tutta la notte alla carta e finalmente ha preso la decisione che desiderava.

Non c'è niente da aggiungere.

Sentirsi utili e riuscire ad aiutare, al di là di protagonismi, ego e complimenti, è una soddisfazione difficilmente raggiungibile in altro modo.


La soddisfazione sta nel sentirsi dire che in due sedute sono riuscita a far rinascere questa persona.


Io so che non ho fatto rinascere nessuno.

Io sono solo il Mastro di Chiavi (Matrix)

GRAZIE.

Altri articoli

Programmi della salute

segui i nostri percorsi pensati proprio per te



vedi i programmi  

Non hai deciso?

Se non sei ancora deciso prova a contattarmi, troverai le risposte che cerchi


  (+39) 347 5700174